Controllo funzionale e regolazione irroratrici in uso

A livello Europeo il team del Laboratorio Crop Protection Technology partecipa alle attività del Gruppo di lavoro SPISE (Standardized Procedures for the Inspection of Sprayers in Europe) che ha lo scopo di armonizzazione e promuovere il controllo delle macchine per la distribuzione dei PF all’interno dell’UE, scambiare informazioni sull’attività ispettiva tra stati membri, sviluppare linee guida (“Spise Advice”) comuni a tutti gli Stati Membri, tenere rapporti con la Commissione Europea relativamente a questo ambito.

Il Gruppo di ricerca Crop Protection Technology, insieme all’allora ENAMA e con il patrocinio dell’allora MIPAAF (ora MASAF), ha coordinato dal 2005 e per circa 10 anni un Tavolo di Lavoro Tecnico Nazionale che ha avuto lo scopo di uniformare, a livello normativo e organizzativo, l’attività di controllo funzionale periodico delle irroratrici in uso presso le aziende agricole italiane. Parallelamente ha anche prodotto dei documenti contenenti delle linee guida per la regolazione delle macchine irroratrici stesse.

Da diverso tempo oramai, e per diversi motivi, tale Tavolo non svolge più le proprie attività in modo sistematico nonostante da più parti si senta la necessità di riavviare tale esperienza che tanti vantaggi ha portato nel corso degli anni e che lo stesso il PAN (quello in corso e la bozza del prossimo) preveda l’istituzione di un Organismo Tecnico di supporto specifico, competente in materia. Anche per questi motivi sono stati organizzati in accordo con il MASAF tra fine 2022 e inizio 2023, due incontri due incontri tra i rappresentati delle Regioni e delle Province Autonome durante i quali sono stati trattati in particolare i seguenti argomenti:

  • percorso procedurale finalizzato all’istituzionalizzazione del Gruppo Nazionale di coordinamento delle attività legate al Controllo funzionale e regolazione delle irroratrici;
  • valutazione congiunta dei contenuti della Bozza del nuovo Regolamento europeo relativo all’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (SUR), riguardanti le attrezzature per la distribuzione dei prodotti fitosanitari;
  • Individuazione di azioni ed argomenti prioritari e modalità di prosecuzione delle attività del Tavolo Tecnico Nazionale.

A tali incontro hanno preso parte i rappresentanti di:

  • MASAF
  • CREA-Ing
  • Agenzia LAORE (Sardegna)
  • ALSIA – Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (ALSIA)
  • Regioni Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto
  • Province Autonome di Trento e Bolzano
  • Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali – Produzione, Territorio, Agroenergia (Università di Milano)
  • Dipartimento di Scienze Agrarie Forestali e Alimentari (Università di Torino).

Infine, il personale del laboratorio Crop Protection Technology collabora dal 2002 con il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte per le attività relative al controllo funzionale e alla regolazione delle irroratrici in uso sul territorio regionale con particolare riferimento a:

  • monitoraggio dell’attività svolta dai centri prova e dai tecnici;
  • raccolta ed elaborazione dei dati ottenuti dall’effettuazione dei controlli stessi
  • formazione di nuovi tecnici;
  • assistenza tecnica dei tecnici abilitati;
  • periodico aggiornamento dei tecnici già abilitati;
  • stesura ed aggiornamento schede di rilievo;
  • aggiornamento dell’applicativo informatico che raccoglie i dati provenienti dai controlli effettuati (in collaborazione con CSI Piemonte).

Clicca sul bollino per accedere alla pagina del sito regionale dedicata al servizio di controllo funzionale delle irroratrici


Gallery Controllo funzionale e regolazione